Paypal per vendere

Sicuramente chi è interessato più a vendere che a comprare, vorrà sapere se ci sono dei costi, se questi sono sostenibili e se è semplice richiedere pagamenti. Andiamo quindi a esplorare il terreno vendite.

Come richiedere un pagamento
Nella pagina iniziale di Paypal, dopo aver fatto il login, in alto vedremo la voce "invia e richiedi", cliccandola si aprirà una pagina in cui scegliere come procedere
in questo caso cliccheremo su "Richiedere denaro" e nella schermata successiva basterà inserire la mail dell'utente da cui vogliamo essere pagati e l'importo nella casella accanto.
Procedendo con la richiesta, alla fine verrà inviata al debitore una mail di promemoria per il pagamento in sospeso nel caso abbia acquistato da noi senza aver ancora pagato o una semplice mail di richiesta pagamento.

Ma quanto costa vendere con Paypal?
Questa è la domanda che tutti si fanno, giustamente, prima di iniziare, perciò direttamente dal sito di Paypal ecco una tabella riassuntiva

come vedete, a seconda del nostro volume d'affari, Paypal ha diversi piani, sia per utenti privati che per aziende.

Strumenti per i venditori
Per chi vuole un sito e-commerce, quindi vendere su un sito parecchia merce, Paypal mette a disposizione diversi strumenti, tra cui i pulsanti. Per ottenerli è necessario andare su questa pagina, scegliere il pulsante desiderato e compilare il modulo per personalizzarlo in base alle proprie necessità. Per ottenerli bisogna generarli dal sito di Paypal, copiando il codice fornito nelle istruzioni e incorporandolo nella struttura del nostro sito.

Questo va inserito nella pagina che gestisce la parte finale dell'acquisto, dopo che l'utente ha inserito i prodotti scelti nel carrello. Per saperne di più visita questa pagina.

Questa funzionalità permette all'utente di inserire nel carrello del nostro sito l'oggetto desiderato quindi di effettuare l'acquisto vero e proprio quando e se desidera. Per saperne di più potete leggere tutte le informazioni su questa pagina.

Questo bottone permette invece all'utente di abbonarsi a un tale servizio, in modo tale che tramite Paypal il pagamento avvenga in automatico alla cadenza prescelta.  Per saperne di più potete leggere tutte le informazioni su questa pagina.

Questo pulsante è presente su molti siti no-profit o quei siti che offrono servizi gratuitamente, ai quali autori fa giustamente comodo una donazione da parte degli utenti che ne fruiscono i contenuti. Ovviamente il pulsante va sistemato in un'area ben visibile del sito, corredato di un piccolo incoraggiamento per ottenere la donazione. Per saperne di più potete leggere tutte le informazioni su questa pagina.

Questa funzionalità è dedicata a tutte quelle persone indecise, che vorrebbero fare un tale regalo, ma non sanno i gusti della persona alla quale è destinato. In questo modo, l'utente può regalare un buono di una certa somma alla persona in questione, cosicchè questa registrandosi al sito e-commerce possa effettuare un acquisto a proprio gusto, pagandolo poi con il buono. Per saperne di più potete leggere tutte le informazioni su questa pagina.

Oltre a queste funzionalità ne sono presenti diverse altre, a seconda delle necessità: si possono personalizzare le pagine per il pagamento, si può ottenere il reindirizzamento dell'utente al proprio sito dopo il pagamento, accettare altre valute... mentre riguardo la gestione c'è possibilità di tenere uno storico delle vendite, del magazzino, ottenere dei report ed emettere fatture. Ovviamente si possono richiedere rimborsi, pagamenti tramite mail. o aprire contestazioni in caso di necessità. Per saperne di più potete leggere tutte le informazioni su questa pagina.


Scarica la pagina in pdf per leggerla offline e stamparla
(clicca in alto a destra su "Avanti" nella pagina che si aprirà)

Nessun commento:

Posta un commento

Domande?